Pane&Pizze, Pasta madre
Comments 7

Pane integrale di patate e rosmarino con pasta madre a lievitazione naturale

[Wholewheat potatoes bread with sourdough] scroll for english version

Era da un po’ che volevo provarci e finalemente ci sono riuscita. Ecco la mia versione del pane di patate. Il pane di patate è tipico di molte regioni italiane e si trova in molteplici varianti. La sua caratteristica principale è la morbidezza, conferita dalle patate cotte. Quello più famoso  si prepara in Toscana, nella zona della Garfagnana, ed è annoverato tra i presidi di SlowFood. Solitamente si prepara tra luglio e marzo, tra la raccolta e la conservazione delle patate.

La mia ricetta prevede l’utilizzo della farina integrale, come al solito, e l’aggiunta del rosmarino. Se volete provarlo nella versione classica, vi segnalo queste due ricette ampiamente collaudate. La prima dal blog di Gennarino, che seguo sempre con piacere, e la seconda da Profumo di Lievito, con il lievito fresco.

Ho preferito preparare delle piccole pagnotte, invece del pane intero, per utilizzarle in un picnic. Con la farcitura di prosciutto crudo sono davvero fantastiche.

pane integrale, pasta madre, patate, rosmarino, integrale, bread, potatoes, sourdough, rosemary

 Ingredienti

  • 350 gr di farina integrale
  • 250 gr di farina 0
  • 300 gr di patate cotte
  • 400 gr di acqua di cottura
  • 180 gr di pasta madre rinfrescata (25 gr di lievito di birra fresco)
  • 15 gr di sale
  • rosmarino fresco

Preparazione (tempi di lievitazione 8 + 2 ore)

  1. Pelare le patate, cuocerle al vapore e schiacciarle con una forchetta. Se non avete la possibilità di cuocerle al vapore, vanno benissimo anche lesse.
  2. Sciogliere la pasta madre, rinfrescata il giorno prima, nell’acqua tiepida. Se avete cotto le patate in acqua, usate quella di cottura 😉
  3. Aggiungere il sale, l’olio e il rosmarino sminuzzato.
  4. Unire la purea di patate, amalgamare gli ingredienti e aggiungere le farine.
  5. Lavorare con cura l’impasto, in modo da consentire la formazione della maglia glutinica e rafforzarlo con le pieghe. Quando ha raggiunto una consistenza liscia e compatta, coprirlo con la pellicola e un canovaccio.
  6. Riporlo in un luogo riparato per almeno 8 ore (con il lievito di birra ne bastano un paio). Io l’ho lasciato lievitare tutta la notte.
  7. Trascorso il tempo necessario, prelevare l’impasto dalla ciotola e lavorarlo delicatamente. Formare le pagnotte e metterlo a riposo per altre due ore, sempre coperto e al riparo da correnti d’aria.
  8. Porre un pentolino con acqua nel forno e preriscaldare a 200°C.
  9. Cuocere, in forno statico per i primi 15 minuti.  Abbassare a 180°C e continuare la cottura per 40 minuti circa.
  10. Una volta cotto lasciarlo prima raffreddare nel forno semiaperto, per poi tirarlo fuori e completare la fase di raffreddamento su una grata. Ottimo per accompagnare salumi e formaggi.

pane integrale, pasta madre, patate, rosmarino, integrale, bread, potatoes, sourdough, rosemary


* This is my version of potatoes bread. The potato bread is typical of many Italian regions and is found in many variations. I used the whole wheat flour, as usual, and the addition of rosemary. I preferred to make small loaves instead of whole-grain bread, for use in a picnic. With the filling of ham are really fantastic!

Ingredients

  • 350 gr of whole-wheat flour
  • 250 gr of flour 0
  • 300 gr of cooked potatoes
  • 400 gr of water
  • 180 gr of sourdough cooled (25 grams of fresh yeast)
  • 15 gr of salt
  • fresh rosemary

Preparation (time to rise 8 + 2 hours)

  1. Peel the potatoes, cook in the steam and mash with a fork. If you do not to cook steamed, they go very well read.
  2. Dissolve the sourdough, refreshed the day before, in the lukewarm water. Add salt, olive oil and chopped rosemary.
  3. Combine the mashed potatoes, mix the ingredients and add the flour.
  4. Working with care the dough. When he reached a smooth consistency and compact, cover with plastic wrap and a kitchen towel.
  5. Place it in a sheltered place for at least 8 hours (with the yeast it only takes a couple). I let it rise overnight.
  6. After this time, remove the dough from the bowl and knead gently. Form the loaves and put it to rest for another two hours, always covered and protected from drafts.
  7. Place a saucepan with water in the oven and preheat to 200 ° C.
  8. Cook, in a static oven for the first 15 minutes. Lower at 180 ° C and continue cooking for about 40 minutes.
  9. Once cooked let it cool in the oven before half-open, and then pull it out and complete the cooling phase of a grating. Excellent with cold cuts and cheeses.

Related articles

 

Annunci

7 Comments

  1. Chissà che bontà! amo i pani con le patate, io per ora ho fatto solo delle focacce! …ma il tuo pane lo segno per quando mi deciderò ad usare il lievito madre!:)

    Mi piace

  2. Anche nel paese di mio padre, in Abruzzo in provincia de l’Aquila, si fa il pane con le patate ed è buonissimo!
    Ottima la tua versione con farina integrale e rosmarino, lo proverò di sicuro.

    Mi piace

  3. Senza parole, ti è venuto una meraviglia! La prossima volta che lo faccio provo la tua versione, che con le farine integrali mi ispira tanto tanto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...