Colazione, Conserve&Confetture, Dolci
Comments 6

Crema di nocciole e cacao al mandarino

[Homemade hazelnuts and cocoa cream with tangerine] scroll for english version

Cosa c’è di più buono di una fetta di pane fatto in casa con la crema di cacao! Se seguite il blog da un po’ sapete bene che il dolcino è d’obbligo in casa, soprattutto per placare i languorini serali di P. Personalmente potrei farne a meno … detto tra noi sono più per il salato.

Ho deciso quindi di cimentarmi in questa ricetta, vi assicuro che è davvero semplicissima e si presta a tante varianti. Se la preferite più dolce potete aumentare la dose di zucchero o addirittura utilizzare il miele. Se seguite un regime vegano potete sostituire il latte vaccino con quello vegetale, esiste anche quello di nocciola. Se l’aroma di mandarino non vi attira potete ometterlo o sostituirlo con un po’ di rum.

Si conserva bene in frigo senza indurirsi, anche una settimana. Non contenendo conservanti è consigliabile non prepararla in quantità elevate. Essendo veloce si può farla fresca quando serve.

lacaccavella, crema, nocciole, cacao, mandarino, cream, nuts, cocoa

Tra le creme di cacao commerciali ce ne sono alcune degne di nota e altre un po’ discutibili. Basta leggere bene gli ingredienti e la provenienza. Quella famosa purtroppo non è tra le migliori. La questione riguarda non solo coloranti e conservanti, ma anche il fatidico olio di palma. Sorvolando sui danni per la salute, non ho le conoscenze necessarie, focalizzerei l’attenzione sull’impatto ambientale della sua coltivazione. In teoria sarebbe anche un ottimo combustibile, ma la coltivazione intensiva è legata purtroppo a grandi campagne di disboscamento della foresta pluviale. Certo a pensarci bene qualsiasi prodotto che riguardi l’alimentazione mondiale comporta una coltivazione intensiva … siamo tanti!

Per approfondire l’argomento potete, seguire Mauro del blog Mangia di Testa, dove potete leggere tanti spunti interessanti anche sugli additivi alimentari; gli approfondimenti sulla sicurezza alimentare di Altroconsumo; o addirittura firmare la petizione contro l’invasione dell’olio di palma.

In conclusione sarebbe meglio evitarlo, ci sono tanti oli vegetali di qualità che potrebbero benissimo sostituirlo. Procediamo ora con la ricetta, la mia versione è abbastanza rustica. Le nocciole le ho tritate finemente, lasciandone una parte più grossolana. Il gusto è fantastico, esaltato anche dalla presenza di poco zucchero.

Ingredienti (150 gr circa)

  • 50 gr di nocciole
  • 30 gr di zucchero di canna
  • 60 gr di latte
  • 15 gr di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di olio di girasole bio
  • 2-3 gcc di olio essenziale di mandarino

Preparazione

  1. In una padella antiaderente tostare le nocciole per qualche minuto, facendo attenzione a non bruciarle.
  2. Frullare le nocciole con lo zucchero e il cacao fino ad ottenre una pasta liscia. Io ho preferito lasciarla leggermente granulare per sentire la consistenza della nocciola.
  3. Aggiungere il cucchiaio di olio di girasole e continuare a frullare.
  4. In un pentolino a bagnomaria scaldare il latte.
  5. Versarvi la pasta di nocciole e mescolare delicatamente fino al completo scioglimento.
  6. Tenerla sul fuoco per almeno 15 minuti, per consentire l’addensarsi della crema.
  7. Lasciarla intiepidire, aggiungere le gocce di olio essenziale di mandarino.
  8. Versare il composto in un barattolo di vetro con chiusura ermetica.
  9. Si conserva in un luogo fresco per circa una settimana.

* Homemade bread with cocoa cream, what else! So I  try this recipe, it is really simple and lends itself to many variations. If you prefer a more sweet taste, you can increase the sugar or even use honey. If you follow a vegan diet you can replace cow’s milk with vegetal milk. If the tangerine taste doesn’t appeal you can omit it or replace it with rum.

It keeps well even out of the fridge for about a week. Containing no preservatives so it is advisable to not prepare it in high amounts. Being fast you can get fresh when you need it.

Now proceed with the recipe, my version is so rustic. I finely chop the hazelnuts, leaving a more coarse. The taste is fantastic, enhanced by the presence of the sugar.

Ingredients (150 gr)

  • 50 gr of hazelnuts
  • 30 gr of brown sugar
  • 60 gr of milk
  • 15 grams of cocoa
  • 1 tbsp sunflower bio oil
  • 2-3 drops of tangerine essential oil

Preparation

  1. In a nonstick skillet toast the hazelnuts for a few minutes, being careful not to burn them.
  2. Mix the hazelnuts with sugar and cocoa until obtain a smooth paste. I preferred to leave it slightly granular feel the texture of hazelnut.
  3. Add the tablespoon of sunflower oil and continue blending.
  4. In a saucepan heat the milk in a double boiler. Pour the hazelnut paste and stir gently until completely dissolved.
  5. Keep it on the fire for at least 15 minutes to allow the gathering of the cream.
  6. Let it cool, add drops of tangerine essential oil.
  7. Pour the mixture into a glass jar with airtight. It is preserved in a cool place for about a week.

Related articles

Annunci

6 Comments

  1. Pingback: Food&Colors: Nocciola | La Caccavella

  2. Bonaaa! Ne avevo fatta una simile con l giuggiole… Segno pure questa! Amo queste creme da spalmare sane e fatte in casa.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...