Carnevale, Dolci, Inverno, Regionale
Comments 6

Castagnole al profumo di agrumi

[Carnival fried balls] scroll for english version

Si lo so oggi è San Valentino e io penso già al Carnevale. Qui si frigge senza pietà, quest’anno ho provato le castagnole con una ricetta della famiglia di P. Solitamente le castagnole sono come piccole palline, ma ogni regione ha le sue caratteristiche e qui le fanno così, a metà tra le chiacchiere (che ho provato al forno) e le castagnole classiche. Sono facili e veloci, ho apportato delle piccole modifiche per esaltare il profumo degli agrumi, che con il fritto non guastano!

lacaccavella, castagnole, agrumi, fried dough, orange, lemon

Ingredienti
  • 400 gr di farina
  • 4 uova fresche
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di mistrà
  • 2 cucchiai di succo d’arancia
  • la buccia grattugiata di un limone e di un’arancia
  • una bustina di lievito per dolci
  • olio per friggere
  • miele per guarnire.

lacaccavella, castagnole, agrumi, fried dough, orange, lemon

Preparazione

  1. In una terrina, montare le uova con lo zucchero.
  2. Unire man mano tutti gli ingredienti e il lievito. Deve diventare un impasto morbido ed elastico da lavorare sulla spianatoia.
  3. Stendere la sfoglia con uno spessore medio e tagliare dei rettangoli.
  4. Friggere in abbondante olio.
  5. Scolare su carta assorbente e condire con un filo di miele.
  6. Appena fatte sono buonissime.

lacaccavella, castagnole, agrumi, fried dough, orange, lemon


Ingredients

  • 400 gr of flour
  • 4 fresh eggs
  • 4 tablespoons of brown sugar
  • 4 tablespoons of olive oil
  • 2 tablespoons of anisette
  • 2 tablespoons of orange juice
  • lemon and  orange zest
  • a packet of baking powder
  • oil for frying
  • honey for garnish.

Preparation

  1. In a bowl, whisk the eggs with the sugar.
  2. Joining as all the ingredients and baking powder. It must become a soft and elastic dough to work on a work surface.
  3. Roll out the pastry with a medium thickness and cut into rectangles.
  4. Fry in deep fat. Drain on paper towels and serve with a drizzle of honey.
  5. Freshly made are very good.

Annunci

6 Comments

  1. Pingback: Migliaccio all’arancia | La Caccavella

  2. Quante feste dolci tutte assieme! …na botta alla glicemia 😉
    Bello scoprire come lo stesso nome indichi dolci diversi per ogni regione! Mi piacciono queste castagnole agrumate 😉

    Liked by 1 persona

  3. Eli says

    Uh cosa vedo mai!!!! Ma ci credi che mi accingevo a fare le castagnole con questa stessa identica ricetta, trovata su un libro di cucina regionale? Adesso che so che è collaudata, vado sicura… 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...