Pasta fresca, Pasta&Cereali, Vegetariano
Comments 7

Tagliatelle di farina di canapa con zucca, gorgonzola e mandorle tostate

Oggi è la Giornata Nazionale delle Tagliatelle per il Calendario del Cibo Italiano, promosso dall’Aifb. Non potevo certo esimermi, io adoro preparare la pasta fatta in casa. Puoi approfondire l’argomento sulla pagina ufficiale, troverai tante curiosità e informazioni per conoscere meglio questa tradizione tanto italiana.

Fare le tagliatelle è un’arte difficile da imparare, e poi ci vuole tanto olio di gomito. Ammetto che questa volta mi sono fatta aiutare da una piccola macchina sfogliatrice, con la manovella manuale, che mi ha regalato la mia mamma.

L’anno scorso ho imparato da mia suocera a fare le tagliatelle con il mattarello. Ti assicuro che è davvero un’esperienza unica. Vedere la sfoglia che si allarga e si assottiglia, restando elastica, fino a diventare quasi trasparente è una meraviglia. Per prepararle al meglio c’è bisogno di molto spazio, che nella mia attuale cucina scarseggia. Ma nella cucina di casa nuova mi attrezzerò a dovere con un bella spianatoia in legno massello non trattato e un mattarello ad hoc. Quello per la sfoglia è più lungo e sottile, in realtà quello perfetto dovrebbe essere fatto su misura.

Se sei curiosa di scoprire la mia cucina nuova, sulla pagina facebook c’è un album in cui condivido tutte le fasi di ristrutturazione 😉

lacaccavella, tagliatelle, canapa, zucca, gorgonzola

Per le tagliatelle e tutte le paste lunghe tagliate nei vari formati, si usa spolverare la sfoglia da entrambi i lati con farina di semola e si lascia asciugare per circa mezz’ora. Quindi si arrotola ben stretta, e con un coltello affilato si affetta il rotolo di pasta per formare delle strisce. A seconda della larghezza, si ottengono fettuccine, tagliolini, pappardelle e tagliatelle. Se si usa la macchina, come nel mio caso, non c’è bisogno di far riposare le sfoglia. Dopo il taglio si lasciano asciugare per un paio d’ore ( Roberta Schira, La pasta fresca e ripiena, Ponte delle Grazie, pag. 53).

Per l’occasione ho utilizzato la farina di canapa. L’ho già provata per fare il pane, era il momento di provarci con la pasta. La farina di canapa si ottiene dalla macinatura della parte residua dei semi, che vengono pressati per ricavare l’olio. Ha un colore bruno ambrato ed è naturalmente priva di glutine. Per questo motivo va utilizzata mescolata con altre farine, in una percentuale che può variare dal 10% al 30%. In caso si utilizzi per preparazioni dolci si deve tener conto di dimezzare la quantità degli altri grassi presenti nella ricetta, perchè la farina di canapa contiene già una parte oleosa.

Conferisce all’impasto un gusto nocciolato e fornisce amminoacidi essenziali, acidi grassi  polinsaturi, tra cui anche il pregiato acido linolenico, minerali, fibre, vitamine. Protegge il ricambio naturale delle cellule e rafforza il sistema immunitario. Va conservata in luogo fresco e asciutto lontano dalla luce,  e durante i mesi più caldi è preferibile tenerla in frigorifero.

Tagliatelle di canapa con zucca e gorgonzola

  • Porzioni: 4
  • Tempo: 40 min+ 15 min
  • Problema: medium
  • Stampa

Ingredienti

_ per la pasta

  • 120 gr di farina di semi di canapa
  • 140 gr di farina di semola di grano duro
  • 140 gr di farina tipo 0
  • 4 uova

_ per il condimento

  • 300 gr di gorgonzola
  • 50 ml di panna
  • 150 gr di zucca già pulita
  • aglio
  • peperoncino
  • mandorle pelate
  • sale e pepe
  • olio d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Per le tagliatelle, setacciare le farine su una spianatoia.
  2. Formare una fontana, fare un piccolo solco con le mani al centro della fontana e aggiungere le uova.
  3. Mescolare con una forchetta, sbattendo le uova e aggiungendo poca farina alla volta per evitare che il liquido trasbordi.
  4. Impastare con le mani senza aggiungere altra farina, il composto diventerà sempre più elastico man mano che si procede con la lavorazione. Per un impasto perfetto occorrono almeno 15 minuti di lavorazione.
  5. Lasciar riposare l’impasto in un contenitore con il coperchio. Nel frattempo sbucciare la zucca e tagliarla a cubetti.
  6. In una padella soffriggere in olio d’oliva, lo spicchio d’aglio e il peperoncino.
  7. Aggiungere i cubetti di zucca e farli rosolare a fiamma viva, per evitare che si ammorbidiscano troppo.
  8. In un tegame a parte sciogliere il gorgonzola con la panna, aggiungendo le mandorle tostate e macinate. Infine aggiungere acqua di cottura se necessario.
  9. Stendere la sfoglia e formare le tagliatelle.
  10. Cuocerle in abbondante acqua salata per pochi minuti.
  11. Scolare la pasta e insaporirla nella crema al gorgonzola.
  12. Aggiungere infine i cubetti di zucca fritti, una manciata di mandorle macinate e una spolverata di pepe fresco.

lacaccavella, tagliatelle, canapa, zucca, gorgonzola

 

Annunci

7 Comments

  1. Ma che brava, anzi, bravissima ! Scopro che abbiamo i soci maestri a maneggiare le farine…che bello !

    Mi piace

  2. Ciao Maria, devo confessare che la farina di canapa non l’ho mai provata. La proverò di sicuro dopo aver visto questa ricetta. Amo la zucca e il gorgonzola, piatto spettacolare. Grazie alla prossima

    Liked by 1 persona

    • Grazie Valentina. Ti assicuro che non la lascerai più. Dopo varie prove sono riuscita a trovare la proporzione giusta … dipende un po’ anche dai gusti. Buona giornata!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...