Dolci, Torte
Lascia un commento

Treacle tart e golden syrup

[Ricetta per il tema del mese, Nun me lassà. MTC54]

La sfida di febbraio è andata. Il miele ha invaso le cucine e ha ispirato ricette meravigliose. Per chiudere questa dolce parentesi ecco la ricetta della Tracle tart per il tema del mese. Si tratta di un approfondimento e di un piccolo viaggio tra sciroppo e melassa.

L’articolo completo è stato pubblicato sul sito ufficiale dell’MTChallenge. Lo trovi a questo link, è disponibile anche una raccolta in pdf con tutte le ricette scelte per il tema del mese.

lacaccvella, treacletart, mtc54, temadelmese, goldensyrup1

Qui ho deciso invece, di raccontarti il mio fallimento, quando ho provato per la prima volta a fare questo dolce, apparentemente semplicissimo. Condivido anche le foto della prima versione, così puoi renderti conto della differenza. Ho provato a migliorarla con lo zucchero a velo ma non c’è stato verso, è stato necessario rifarla. Voglio sottolineare che le due versioni che vedi in foto sono preparate con la stessa identica ricetta, l’errore è stato fatto in cottura (troppo tempo) e nella preparazione del ripieno (troppo asciutto).

La tracle tart è un dolce tradizionale britannico, molto popolare e di origini povere. I due ingredienti principali che la compongono sono il pane e la melassa. Non ci sono spezie, né frutta né ingredienti costosi.La ricetta prevede l’utilizzo del golden syrup, uno sciroppo di zucchero molto famoso nei paesi anglosassoni. Ho cercato di reperirlo anche qui, ma non ci sono riuscita. Quindi ho deciso di farlo in casa. L’operazione è molto demplice, lo sciroppo può essere preparato anche in grandi quantità e poi conservato in vasetti di vetro. Si utilizza per le torte e i biscotti, li rende più morbidi e ne migliora il gusto.

lacaccvella, treacletart, mtc54, temadelmese, goldensyrup

Treacle tart e golden syrup

  • Porzioni: 8
  • Tempo: 20 min + 30 min
  • Problema: easy
  • Stampa

Ingredienti

_ per la pasta frolla

  • 250 g di farina
  • 130 g di burro

_ per il ripieno

  • 400 g di golden syrup
  • 150 g di pane grattugiato
  • il succo e la buccia grattugiata di 2 limoni
  • un uovo per la finitura

_ per il golden syrup

  • 100 g di zucchero
  • 25 ml di acqua
  • 500 g di zucchero
  • 300 ml di acqua bollente
  • 25 ml di succo di limone

Preparazione

  1. Per il golden syrup. Versare i primi 100 g di zucchero con 25 ml di acqua in un tegame capiente. Porre il tegame sulla fiamma bassa e lasciare che lo zucchero caramelli senza girare.
  2. Quando raggiunge un colore dorato, aggiungere l’acqua bollente, la parte restante di zucchero e il succo di limone.
  3. Lasciar cuocere a fiamma bassa per circa 45 minuti, mescolando ogni tanto, finché non raggiunge una consistenza più spessa, simile al miele, tenendo conto che una volta raffreddato si rapprende. Versare bollente in vasetti di vetro sterilizzati, se si desidera conservarlo.
  4. Per la pasta frolla. Versare la farina su una spianatoia. Aggiungere il burro tagliato a pezzetti. Lavorare il burro con la punta delle dita fino a quando il composto assomiglia al pangrattato.
  5. Aggiungere circa tre cucchiai di acqua fredda e mescolare fino ad ottenere un composto liscio e compatto.
  6. Avvolgere la pasta nella pellicola e riporre in frigo per circa 20 minuti.
  7. Mettere da parte circa 1/3 di impasto per le strisce di copertura. Stendere la parte restante sulla spianatoia leggermente infarinata e foderare uno stampo imburrato di circa 18 cm.
  8. Punzecchiare il fondo con una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura.
  9. Stendere la pasta riservata alle strisce e porla su una pellicola. Spennellare con l’uovo sbattuto e riporla in frigo a riposare. Così sarà più agevole ricavare le strisce per il reticolo superiore. Questa fase consente di evitare che l’uovo finisca nel ripieno quando poniamo le strisce sulla torta.
  10. Intanto preparare il ripieno. Scaldare lo sciroppo dolcemente in un tegame largo, evitando la bollitura. Una volta sciolto, aggiungere il pane grattugiato, il succo e la scorza grattugiata di limone.
  11. Se il composto sembra troppo liquido, aggiungere pane grattugiato, ma senza esagerare. Deve comunque restare abbastanza morbido, anche perché si asciugherà in cottura.
  12. Versare il composto con lo sciroppo nello stampo foderato e livellare la superficie. Togliere la pasta per la finitura dal frigorifero e tagliare strisce larghe 1.5 cm circa.
  13. Spennellare il bordo della crostata con l’uovo sbattuto e riporre le strisce formando un reticolo. Una volta formato il reticolo in superficie eliminare l’eccesso e rifinire il bordo della crostata.
  14. Cuocere in forno preriscaldato a 200° C per 10 minuti. Poi ridurre la temperatura a 180° C e continuare la cottura per 25 – 30 minuti.
  15. Servire calda o fredda accompagnata da clotted cream, una sorta di panna rappresa molto amata dagli inglesi.

Note
Il golden syrup è indispensabile per la riuscita della torta, se non lo trovate in commercio provate a farlo in casa. Il giusto equilibrio tra lo sciroppo e il pane grattugiato condiziona la riuscita del dolce. Con poco sciroppo il composto diventerà gommoso e con troppo non si raggiungerà la giusta consistenza. Il succo di limone compensa l’eccessiva dolcezza, si può provare anche con una dose minore.

lacaccvella, treacletart, mtc54, temadelmese, goldensyrup

Fonti

Approfondimenti

  1. Treacle, corn syrup e golden syrup
  2. La melassa di melagrana
  3. La BBQ sauce
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...