Autunno, Pasta fresca, Pasta&Cereali, Vegetariano
Comments 11

Gnocchi di patate con crema di anacardi e porro croccante

[Ricetta per l’Mtc n. 59]

Arieccoci con la sfida per l’MTChallenge. Il mese di settembre è stato interamente dedicato agli gnocchi, di ogni forma e di ogni paese. La sfida proposta da Annarita del blog il Bosco di Alici è stata davvero interessante. Si fa presto a dire gnocchi, ma per riuscire a farli perfetti ci vogliono tante piccole attenzioni, che Annarita ha saputo magistralmente illustrare nel suo post.

Confesso che non mi ero mai cimentata con questa preparazione, soprattutto perchè in casa usiamo fare un altro tipo di gnocchi. Cioè noi li chiamiamo gnocchi, ma forse non lo sono fino in fondo per la mancanza di patate. Per tradizione familiare li prepariamo con sola acqua calda e farina di semola di grano duro, la forma è quella degli gnocchi tradizionale e la consistenza leggermente più dura. Veloci e pratici insomma!

lacaccavella, gnocchi, patate, crema, anacardi, porri, mtc59

Questa volta mi sono ridotta agli ultimi giorni disponibili e l’unica via per riuscire a provarli tutti era di concentrarli in un giorno solo. Ho studiato bene tutte le ricette, comprato gli ingredienti e concentrato le preparazioni in una specie di Gnocco Party. Ho invitato un po’ di amici per assaggiare, avere pareri immediati sulle preparazioni e soprattutto smaltire la montagna di gnocchi. Sembrava un ristorante con la linea pronta e tutto in ordine.

lacaccavella, gnocchi, patate, crema, anacardi, porri, mtc59

Per quanto riguarda l’ingrediente principale, ho scelto la Patata Rossa di Colfiorito IGP. Si tratta di una patata dalla buccia sottile e la polpa giallo chiaro, dura e asciutta. Ideale per gli gnocchi, che temono l’acqua in eccesso. Questa particolare varietà è caratteristica degli altopiani di Colfiorito, tra le province di Perugia e Macerata. Ho preferito cuocerla al vapore per evitare di farle assorbire acqua.

lacaccavella, gnocchi, patate, crema, anacardi, porri, mtc59

Il condimento è stato quasi di recupero, avevo degli anacardi da tempo immemore e un’amica vegana mi ha suggerito di farci la crema, lei di solito ci prepara addirittura il formaggio. Per la salsa di senape ho utilizzato quella che preparo io, profumata e speziata al punto giusto. Il succo di limone per non far scurire la salsa. La nota acidula ha aiutato a smorzare il grasso della crema e della frittura del porro, mi ha piacevolmente sorpreso.

Gnocchi di patate con porri e anacardi

  • Porzioni: 4
  • Tempo: 20 min +20 min
  • Problema: medium
  • Stampa

Ingredienti

_ per gli gnocchi

  • 600 g di patate rosse
  • 180 g di farina 00
  • un pizzico di sale

_ per la crema di anacardi

  • 140 g di anacardi tostati
  • un cucchiaio di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini si salsa di senape
  • il succo di mezzo limone
  • sale e pepe

_ per il condimento

  • 4 porri medi
  • olio di semi di arachidi
  • un pizzico di sale

Preparazione

  1. Lavare accuratamente le patate, cuocerle al vapore finché non diventano morbide. Mettere gli anacardi in ammollo in acqua fredda.
  2. Pelarle ancora tiepide e ridurle in pure con lo schiacciapatate. Pesare la quantità necessaria e disporla sul piano di lavoro.
  3. Aggiungere il pizzico di sale e la farina setacciata un poco alla volta. Lavorare il composto, aiutandosi con una spatola, fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.
  4. Evitare di aggiungere altra farina per non rendere lo gnocco colloso.
  5. Dividere l’impasto e formare dei bastoncini omogenei, tagliare in piccoli pezzi con la spatola e formare gli gnocchi, usando una forchetta oppure l’apposito attrezzo per rigarli.
  6. Preparare la crema. In un mixer frullare insieme, gli anacardi precedentemente ammollati con un po’ d’acqua, l’olio d’oliva, il succo di limone e la salsa di senape. Assaggiare e aggiustare di sale e pepe.
  7. Tagliare i porri a rondelle e friggerli in olio di arachidi ben caldo per pochi minuti, disporli su carta assorbente.
  8. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, finché non vengono a galla.
  9. Ripassarli in un tegame per avvolgerli bene nella crema di anacardi. Servire con una spolverata di pepe e i porri croccanti.

lacaccavella, gnocchi, patate, crema, anacardi, porri, mtc59

Fonti
Con questa ricetta partecipo alla sfida n.59 dell’MTChallenge

banner_sfidadelmese59-768x367

Annunci

11 Comments

  1. Grazie per la ricetta. Gli gnocchi di patate gli faccio spesso, con le patate cotte al vapore, ma con questa crema son proprio da provare. Complimenti.

    Liked by 1 persona

  2. Annarita Rossi says

    Le patate usate sono perfette, sono tra le più buone in Italia insieme a quelle della Sila. Il condimento mi piace ma aspettavo in gloria la spiegazione della salsa di senape fatta da te e manca mannaggia. Sai che Dario è senape-dipendente? La ricetta mi piace perchè è del tutto nuova, moderna, una sorta di gnocchi 2.0, bravissima.

    Mi piace

    • Grazie Annarita! Sono felice che ti piacciano. La ricetta della salsa di senape è già online, basta cliccarci 😉

      Mi piace

  3. Pingback: Gnocchi di farina di castagne ripieni di fontina con crema di zucca piccante | La Caccavella

  4. Pingback: Gnocchi di grano saraceno con pesto di scarola e granella di noci e uvetta | La Caccavella

  5. Proprio stamattina stavo leggendo un articolo su un giornale dove si parlava delle patate perfette per fare gli gnocchi e tanti piccoli segreti.. Che casualità!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...