Antipasti&Aperitivi, Salse&Condimenti
Comment 1

Polpette di baccalà con crema all’aglio e salsa verde

Rieccomi in cucina alle prese con l’aglio, “l’avorio prezioso” sempre presente in tutte le cucine. Con il suo aroma forte e pungente caratterizza ogni piatto, non potremo viver senza. Consumato fresco nei carciofi o nel pesto, oppure secco per un semplice spaghetto, l’aglio rappresenta uno degli aromi che immediatamente ci riporta alla mente l’immagine di qualcuno che cucina.

Oggi si celebra la Giornata Nazionale dell’Aglio e tra le pagine del Calendario Del Cibo Italiano puoi leggere tutte le sue meravigliose proprietà. Insomma un alimento quasi magico, infatti da brava napoletana una bella treccia d’aglio non manca mai dietro la porta … contro il malocchio (aglio, fravaglie, fatture ca’ nun quaglie; corna, bicorna, cape ‘e alice e cape d’aglio).

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, polpettebaccala, cremaaglio, salsaverde

Ho voluto partecipare con questa ricetta veloce e gustosa, che utilizza l’aglio in ogni dove. La ricetta è un mix personale di altre ricette trovate su un ricettario dedicato all’Aglio di Voghiera Dop, in basso ho inserito i link delle due ricette a cui ho fatto riferimento.

Prima di iniziare però voglio sottolineare che io odio l’odore dell’aglio sulle dita! Ho provato vari metodi, quello più efficace è usare i guanti, ma si può rimediare anche con acqua e bicarbonato, oppure con l’aceto o il limone.

Il modo migliore per pulirlo è poggiare una testa d’aglio sul tagliere, dargli un colpo con il palmo della mano e poi scuotere gli spicchi in un contenitore, le pellicine dovrebbero venir via facimelte. Si può utilizzare: vestito, cioè senza eliminare la pellicina, per un sapore più delicato; spellato, senza pellicina; tritato, e qui consiglio i guanti; a fettine sottili, eliminando l’anima interna per mitigarne l’aroma.

Se si hanno difficoltà digestive si può preventivamente passare in acqua bollente per alcuni minuti, o metterlo a bagno nel latte come si fa per la bagna cauda. Per eventuali problemi con l’alito, è consigliabile masticare semi di anice dopo il pasto.

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, polpettebaccala, cremaaglio, salsaverde

Polpette di baccalà con crema all'aglio e salsa verde

  • Porzioni: 4
  • Tempo: 30 min
  • Problema: easy
  • Stampa

Ingredienti

_ per le polpette

  • 200 g di baccalà dissalato
  • 200 ml di panna fresca
  • 1 uovo
  • 50 g di ricotta
  • pane grattugiato
  • due spicchi d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • peperoncino

_ per la crema all’aglio

  • 300 ml di brodo vegetale
  • 1 testa d’aglio
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva
  • 1 tuorlo
  • pane grattugiato
  • paprika dolce

_ per la salsa verde

  • 100 g di prezzemolo fresco
  • 60 ml di olio d’oliva
  • 2 acciughe
  • una manciata di capperi
  • 10 olive taggiasche denocciolate
  • 2 tuorli bolliti
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione

  1. Per le polpettine. Cuocere il baccalà con la panna, l’olio extravergine di oliva, e l’aglio tritato,  finché non si sfalda. Una volta freddo aggiungere la ricotta, l’uovo, il pane grattugiato, il prezzemolo, l’aglio e il peperoncino.
  2. Impastare il tutto, fino a quando non si ottiene un impasto morbido. Formare delle piccole polpettine e passarle nel pane grattugiato, infine friggerle.
  3. Per la crema all’aglio. Preparare il brodo vegetale con cipolla, sedano e carota. Nel frattempo pulire l’aglio e, in una casseruola piccola, soffriggerlo leggermente nell’olio di oliva.
  4. Aggiungere il brodo vegetale, il pangrattato, la paprika dolce e far bollire fino a raggiungere una densità cremosa. Portare il composto alla temperatura di 70°, aggiungere un tuorlo d’uovo e mescolare con il mixer a immersione.
  5. Per la salsa verde. Unire tutti gli ingredienti indicati per la salsa in un frullatore per creare una salsa verde lucida e cremosa.

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, polpettebaccala, cremaaglio, salsaverde

Fonti

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, polpettebaccala, cremaaglio, salsaverde

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, mtchallenge

 

Annunci

1 commento

  1. oh mamma; che piatto stupendamente ricco di sapore (e contenuto!) Oltretutto è anche bellissimo, il che non guasta proprio. Non conosco l’aglio di Voghera e occorre colmi la lacuna… Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...