Anno: 2018

lacaccavella, tortilla, incarrozza, salsayogurt, peperoniinpaella, mtc72

Tortilla in carrozza con peperoni in paella

Dopo la ricetta classica, ecco la versione rivisitata. Ho cercato la soluzione dentro di me, come suggerito da Alessandra, senza andare troppo lontano. E ovviamente dentro di me si parla napoletano, quindi alla carrozza il passo è breve! Gli ingredienti che dovevano esserci erano le uova e le patate, ho aggiunto la scamorza.

La mozzarella in carrozza, a cui mi sono ispirata, è una ricetta tipica campana, che si prepara con pane raffermo e mozzarella. Si forma un panino con due fette di pane, con al centro la mozzarella, si impana e si frigge … naturalmente.

Vota:

Annunci
lacaccavella, tortilla, classica, pimpinella, mtc72

Tortilla classica alla pimpinella

Eccoci ad una nuova svolta per l’MTChallenge, che al giro di boa rivoluziona tutto. La tortilla e Mai, vincitrice dell’ultima sfida, chiudono il cerchio. Si cambia il Challenge diventa College a numero chiuso e in queste ultime tre sfide ci giochiamo i posti disponibili. Io incrocio le dita e cerco di mettercela tutta, anche se sono entrata solo 20 sfide fa, mi sono trovata benissimo, ho imparato tanto e spero di restarci ancora … staremo a vedere.

Intanto concentriamoci sulla tortilla, che può sembrare facile da fare, ma ci sono alcune regole da rispettare. Questa prima versione è classica, la ricetta di Mai è collaudata e le dosi consigliate sono state calclate alla perfezione. Ho utilizzato la misura mini che per due persone va più che bene, visto che si tratta di una ricetta bella sostanziosa.

Vota:

lacaccavella, egg, bhurji, uova, strapazzate, indiane, mtc, ilclubdel27

Egg bhurji per il Club del 27

Le uova, un alimento versatile, ricco di proteine, poco costoso che si può gustare in tantissimi modi diversi. Il Club del 27 dedica una puntata a un libro interamente dedicato alle uova. Si tratta di The Perfect Egg: A Fresh Take on Recipes for Morning, Noon, and Night di Teri Lyn Fisher.
Ogni cultura ha il suo modo di intendere le uova. The Perfect Egg è pieno di ricette da tutto il mondo. Dai croissant ripieni al toast francese, dalla zuppa calda ai ravioli al tuorlo, alla crostata al lemon curd, le oltre settanta ricette offrono un tocco fresco, unico e moderno sul più umile dei cibi.

Vota:

lacaccavella, treccia, pistacchi, mirtilli, mtc, LivingHome, Mar

Passiamole in rivista: treccia con pistacchi e mirtilli (da Living at Home di Marzo)

La ricetta di questa settimana è tratta da Living at Home, rivista tedesca molto interessante, che racchiude in un solo numero arredamento, cucina, giardinaggio, suggerimenti per viaggi e per lo shopping. Insomma una vera chicca! Per avere gli stessi contenuti in Italia ci vogliono almeno tre riviste. Perchè è così difficile da capire che ci piacciono tante cose e tutte insieme?

Se non fosse interamente in lingua tedesca sarei già partita con l’abbonamento. Finchè si tratta dell’inglese me la cavo, ma con il tedesco è impossibile. La ricetta comunque sono riuscita a tradurla. Si tratta di una brioche morbida e velocissima da preparare. Ho messo da parte le dosi dell’impasto nel mio taccuino anche perchè voglio provarlo con altri ripieni.

Vota:

lacaccavella, driedfruit, afternoon, darjeeling, tea, mtc71

Spicy afternoon tea con fruit cake, shortbread alla noce moscata e potato scones

La sfida di questo mese è stata davvero impegnativa per me, stavo quasi per rinunciare ma poi ho racimolato tutte le forze e sono riuscita con fatica a cucinare e a fotografare tutto in fretta. Le foto non sono perfette e gli scones avrebbero dovuto lievitare di più, ma sono felice di esserci lo stesso e di aver provato ricette nuove, che provengono tutte dalla cucina della meravigliosa Mery Berry, la guru della tradizione culinaria inglese.

Il bellissimo tema proposto da Valeria del blog Murzillo Saporito, è dedicato al rito dell’afternoon tea tanto caro agli inglesi. All’inizio ho cercato un filo conduttore che fosse legato a un film o un libro, ma poi ho semplificato le cose e sono partita dalla scelta del té. Il film qui sotto c’entra poco con il rito inglese, ma molto con la regione indiana del Darjeeling in cui è girato. Come si fa a resistere alle atmosfere magiche di Wes Anderson.

Vota: