Secondi&PiattiUnici, Vegetariano
Lascia un commento

Omelette alle erbe con agretti, patate e yogurt

La timidezza ha sempre accompagnato la mia vita e penso che sia ormai evidente a chi mi segue da un po’. Difficilmente parlo di cose troppo personali qui sul blog o suoi social. L’hanno scorso mi sono sposata e l’ho scritto così di passaggio tra un ingrediente e l’altro.

Avrei potuto raccontare tutto nei minimi dettagli, condividere i preparativi, fare tutorial su come preparare un sacchetto di benvenuto, regalare stampabili già pronti. Ma non ci sono riuscita, un po’ per mancanza di tempo, ma soprattutto perchè l’ho vissuta come un momento intimo e personale da condividere con la famiglia e gli amici. Prometto che prima o poi te lo mostro il mio bellissimo sacchetto rigorosamente handmade.

Non credo sia una questione di pubblico, io anche nella vita reale sono così. Un misto di timore di non essere accettata e di riservatezza, imparata da mai mamma. Un confine che riesco ad oltrepassare solo con persone che conosco da un po’. Un carattere come tanti altri che ho imparato con il tempo ad accettare e a gestire.

Il cibo in tutto questo è stato sempre un alleato prezioso. Cucinare mi ha aiutato a sciogliere il ghiaccio, preparare una torta o dei biscotti per una festa, invitare amici a cena. Colleghi di università ricordano ancora i miei peperoni imbottiti! Ero lì in mezzo a persone conosciute da poco, ma mi sentivo sicura e protetta. Resta ancora adesso un modo per esprimermi e per comunicare con il mondo.

lacaccavella, omelette, agretti, patate, yogurt

Ecco è di questo che so parlare, delle emozioni e dei ricordi legati a un piatto, a un ingrediente a un luogo. A volte resto imbambolata davanti al post pronto con le foto e gli ingredienti senza saper da dove cominciare. Le riflessioni che sto facendo in questo periodo su questo spazio pubblico sono tante e riguardano soprattutto la direzione che dovrà in qualche modo prendere questo blog. L’impegno c’è sempre, ma forse ho perso la visione d’insieme.

Mi rendo conto che sembrano parole a caso, ma è quello che mi frulla per la testa e forse metterle qui nero su bianco potrebbe aiutare o potrebbe far peggio. Speriamo di no. Mi consolo con una bella frittata, anzi per essere più precisi un’omelette. Piena di erbette profumate, che avvolge agretti e patate speziate. Il ripieno può variare, io ci vedrei bene anche delle zucchine o delle erbe selvatiche.

lacaccavella, omelette, agretti, patate, yogurt

Omelette alle erbe con agretti e patate

  • Porzioni: 8
  • Difficoltà: easy
  • Stampa

Ingredienti

_ per le omelette

  • 3 uova
  • 30 ml di latte
  • erbe miste tritate (timo, maggiorana, santoreggia, erba cipollina)
  • sale e pepe

_ per il ripieno

  • 1 mazzetto di agretti
  • 2 patate grandi
  • succo di limone
  • olio d’oliva
  • curcuma
  • sale e pepe
  • yogurt greco

Preparazione

  1. Prepararare le omelette. Sbattere le uova con il latte, aggiungere le erbe finemente tritate, il sale e il pepe.
  2. Lessare gli agretti, ripassarli in padella con olio, succo di limone e sale.
  3. Pelare le patate, tagliarle a cubetti, lessarle in acqua salata. Scolarle e condirle con sale, curcuma e un filo d’olio d’oliva.
  4. In una padella leggermente unta, cuocere le omelette come fossero crepes. Disporle su un piatto intervallate da carta assorbente.
  5. Farcire l’omelette con un po’ di agretti e un cucchiaio di patate. Servire con yogurt greco al naturale. 

lacaccavella, omelette, agretti, patate, yogurt

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.