All posts filed under: Vegetariano

lacaccavella, tortilla, classica, pimpinella, mtc72

Tortilla classica alla pimpinella

Eccoci ad una nuova svolta per l’MTChallenge, che al giro di boa rivoluziona tutto. La tortilla e Mai, vincitrice dell’ultima sfida, chiudono il cerchio. Si cambia il Challenge diventa College a numero chiuso e in queste ultime tre sfide ci giochiamo i posti disponibili. Io incrocio le dita e cerco di mettercela tutta, anche se sono entrata solo 20 sfide fa, mi sono trovata benissimo, ho imparato tanto e spero di restarci ancora … staremo a vedere.

Intanto concentriamoci sulla tortilla, che può sembrare facile da fare, ma ci sono alcune regole da rispettare. Questa prima versione è classica, la ricetta di Mai è collaudata e le dosi consigliate sono state calclate alla perfezione. Ho utilizzato la misura mini che per due persone va più che bene, visto che si tratta di una ricetta bella sostanziosa.

Vota:

Annunci
lacaccavella, magfood, mtc, salsacremosa, miele, senape

Passiamole in rivista: salsa cremosa alla senape (da Donna Hay marzo)

Si respira aria d’estate sfogliando Donna Hay di questo mese. E proprio pensando all’estate ho scelto due ricette velocissime. Cuoca e food-stylist australiana, Donna Hay è uno dei personaggi più in vista nell’editoria gastronomica internazionale. Autrice di numerosi best-seller di cucina vincitori di premi internazionali, pubblica anche una rivista bimestrale il cui motto è “turn simple into special”, scrive per diverse testate giornalistiche australiane e neozelandesi.

Per la rubrica Passiamole in rivista, abbiamo curiosato nel numero dedicato all’estate (si perchè in Australia l’estate è già finita) e provato diverse ricette che puoi trovare sul sito dell’MTChallenge. Personalmente ho preparato questa salsa velocissima che si mescola senza sporcare nessun attrezzo, basta un barattolo.

Vota:

lacaccavella, zuppa, fagioli, spanish, style, mtc, ilclubdel27

Zuppa di fagioli spanish style per il Club del 27

Il libro che segnaliamo questo mese, per il Club del 27, è davvero strabiliante. La cottura lenta ormai va di moda, come le varie caccavelle correlate. A pensarci bene però ha fatto sempre parte della nostra tradizione, la cottura dei legumi e dei ragù ha sempre animato le nostre cucine, con il suo borbottio lento e persistente.

Il libro in questione si chiama “Wonder Pot: One-Pot Meals from Slow Cookers, Dutch Ovens, Skillets, and Casseroles”. Le 150 ricette spaziano tra piatti vegetariani, antipasti, arrosti, torte salate e stufati: tutti preparati con pentole a pressione, di ghisa o con le famose slow cooker, tra fornelli e forno. Il Club del 27 ne ha provate una trentina e puoi trovarle nella rubrica. Io ho scelto di preparare questa zuppa di fagioli, semplice ma dal gusto sorprendente. Mi è piaciuta molto, soprattutto per l’abbinamento con i peperoni e le mandorle. La procedura è un po’ lunga ma è facilmente adattabile con fagioli in scatola già cotti, per evitare l’ammollo.

Vota:

lacaccavella, magaboutfood, mtc, gratin, sedano, delicious, febb

Passiamole in rivista: sedano gratinato (da Delicious di febbraio)

Oggi è lunedì, quindi appuntamento con le riviste di cucina dal mondo. Più approfondisco questa rubrica e più mi accorgo che nel nostro paese a volte siamo tanto lontani dai livelli di qualità delle riviste straniere, in primis inglesi e francesi, ma anche tedesche e australiane.

Grafica fresca e accattivante, ricette di tutti i tipi e ricche di contaminazioni. Per me è inconcepibile data la nostra fama e la qualità della nostra cucina e delle nostre produzioni. Sono attualmente abbonata a una rivista di cui non faccio il nome e devo ammettere che spesso le ricette sono banali e ci sono scarsi approfondimenti. Speriamo bene per il futuro, non si sa mai.

Vota:

lacaccavella, strudel, ricotta, affumicata, arancio, pere, caramellate, mtc70

Strudel con ricotta affumicata all’arancio e pere caramellate (affumicatura casalinga)

Conosci il detto mai dire mai? Ecco si applica perfettamente a questa ricetta. Mai avrei immaginato di imparare ad affumicare qualcosa in casa, certo sicuramente è capitato accidentalmente di scordare qualcosa sui fornelli e di inebriare la casa con quel bel sentore di fumo! Questa volta però ti assicuro che è stato del tutto volontario e più o meno controllato.

Questo è il motivo per cui seguo sempre con grande interesse le nuove sfide dell’MTChallenge e non finirò mai di ringraziare tutta la squadra per tutto quello che ho imparato e che sicuramente imparerò ancora. Un grazie in particolare a Greta, vincitrice della sfida alcolica, che con pazienza e cura certosina ci ha accompagnato tra i segreti di questa tecnica così sorprendente.

Vota: