All posts tagged: MTC

lacaccavella, christmas, trifle-gordon-panettone, mascarpone, ilclubdel27

L’avvento dei trifle per Mtc, Gordon’s Christmas Trifle

Per quest’anno ho cucinato molto poco per le feste, a parte qualche biscotto allo zenzero. Mi ero ripromessa di provare il panettone ma non ci sono riuscita. Non so se mai riuscirò a riprendere i ritmi di una volta, il tempo libero è davvero poco e a volte anche se provo nuove ricette non ho poi tempo per scrivere e fotografare. Per farmi perdonare ho preparato questo trifle godurioso per augurarti buone feste e soprattutto per festeggiare il meraviglioso Calendario dell’Avvento targato MTChallenge. Una sbirciatina se fossi in te la darei, è davvero un’immersione totale nell’atmosfera natalizia. La scelta è andata subito alla ricetta più veloce da preparare, in accordo con il mood di quest’anno 😉 Sono sicura che ci proverai, è davvero strepitosa, con uno sforzo minimo il figurone è assicurato! Basta avere un bel panettone con i canditi, del mascarpone e della panna. La crema è sublime e secondo me può essere utilizzata anche da sola o per intingere qualche biscotto. Ho aggiunto una spolverata di cacao amaro tra uno strato e l’altro, …

Vota:

lacaccavella, cannoli, pastasfoglia, anice, crema, gianduia, ricotta, mtc68

Cannoli di pasta sfoglia all’anice con crema gianduia e crema alla ricotta

Penso che questa sia la ricetta più lunga di tutto il blog, quindi mettetevi comodi e cominciamo. Quando ho letto della sfida lanciata da Francesca del Blog 121 gradi, per la sfida di ottobre dell’MTChallenge mi sono scoraggiata. Ho pensato subito, ecco una sfida così complicata proprio nel mese del mio matrimonio. Ebbene si mi sono sposata.

Non credevo che avrei avuto il coraggio di scriverlo qui, la mia riservatezza sulla vita privata penso che ormai faccia parte del blog. Scrivo da un po’ di anni in pubblico e penso ogni volta che magari interessa poco quello che mi succede nella vita reale, ma stavolta lo voglio scrivere. Ho evitato tutti i lunghi preparativi minuto per minuto, perche sono stati lunghi e laboriosi, avendo scelto di fare tante cose fatte in casa. Ma alla fine ce la siamo cavata egregiamente, senza neanche tanto stress.

Parlo dell’evento in questione, perchè la ricetta della sfida di ottobre deve accompagnarsi con una dedica, e quale occasione migliore di questa. Dedico questi cannoli buonissimi alla nostra unione, perchè proprio come per la pasta sfoglia, l’unione tra due persone affini richiede tempo, fatica e cura. Stiamo insieme da un po’ di anni ormai e direi che pian piano ci siamo smussati a vicenda, ma il lavoro sarà sempre costante per tutta la vita, accompagnato naturalmente da un amore infinito e incondizionato.

Vota:

lacaccavella, vermicelli, ragu, polipo, provolone, cannella, mtc67

Vermicelli al ragù di polpo con Provolone del Monaco e cannella

Dopo la lunga pausa estiva riaprono le danze. L’MTChallenge è tornato, e stavolta la vincitrice Cristina Galliti del blog Poveri ma Belli e Buoni, ci ha proposto la pasta col pesce. Una sfida meravigliosa piena di spunti e cose nuove da imparare, perchè come ben sa la mia famiglia, non vado proprio pazza per il pesce. Anche se per i primi spesso faccio eccezione.

Il primo piatto che mi è venuto in mente è lo spaghetto con le vongole, ultimamente l’ho preparato spesso e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente. Poi mi è tornato alla mente il ricordo degli spaghetti col polipo della mia mamma. Un sugo denso, scuro e profumato che avvolgeva gli spaghetti in un modo meraviglioso. Personalmente non li avevo mai preparati e allora mi sono detta, ecco l’occasione giusta.

Vota:

lacaccavella, mtcsummeredition, crepes, crepesisthenewblack, palachinka, balcanica

Palachinka balcanica ripiena di noci, uvetta e rum, con zabaione al vino di visciole

Che si fa se il caldo non demorde? Si cucina naturalmente! Quindi eccomi alle prese con il libro del momento. La più strepitosa raccolta di crêpes mai vista. Una carrellata di ricette dedicate a questo piatto così semplice e così versatile.

Presente in quasi tutti i paesi del mondo in declinazioni accomunate da un filo conduttore, gli ingredienti semplici e dal “massimo risultato con il minimo sforzo”. Il libro è il sesto dell’MTChallenge e con una grafica accattivante ci accompagna in un viaggio tra cialde, crespelle, blini, pancake e waffel, con un’ampia selezione di burri, sciroppi, curd, confetture e pralinati, creme dolci e salate.

Vota:

lacaccavella, sartu, bianco, coniglio, verdure, scapece, timo, maggiorana, peperna, mtc65

Sartù bianco con coniglio, verdure in scapece e “peperna”

Protagonista della tradizione partenopea, il sartù rappresenta il connubio perfetto tra la cucina francese e quella napoletana. Sontuoso ed elegante, e nello stesso tempo ricco e popolare. Non poteva scegliere sfida più accattivante, la meravigliosa Marina, vincitrice della sfida sulle terrine.

Preparazione ricca e complessa, come solo l’MTChallenge sa essere! Ammetto che lo consideravo semplice da preparare, anche perché non mi sono mai posta il problema della tenuta della forma e della cottura perfetta del riso. In casa è stato sempre preparato ad occhio e ammettiamolo ci è sempre andata bene. Il sartù è uno sformato di riso al sugo con ripieno di vario genere, il termine probabilmente deriva da sartout, che vuol dire soprammobile elegante, trionfo da tavola. Si narra che i cuochi francesi abbiano inventato questa preparazione per convincere i napoletani a mangiare riso. Il riso era già utilizzato, ma nella cultura popolare aveva un’accezione negativa, si preferivano di gran lunga i maccheroni.

Vota: