All posts tagged: Pecorino

lacaccavella, calendariodelciboitaliano, confetture, strudelsalato, salsamelonepeperoncino, ilcapepe

Strudel al finocchietto con prosciutto crudo, pecorino fresco e salsa al melone e peperoncino

I mesi estivi sono l’ideale per essiccare le erbe aromatiche e i pomodori, fare conserve per tutti i gusti e confetture profumate. Oggi si celebra la Giornata Nazionale delle Confetture di Frutta per il Calendario del Cibo Italiano. Invece di dedicarci alle preparazioni vere e proprie, abbiamo deciso di provare delle ricette che rendessero le confetture le vere protagoniste.

Grazie ad una piccola collaborazione abbiamo provato ad utilizzare le confetture de Il Capepe una piccola azienda artigianale che si trova nella splendida Isola dìElba. Per questa ricetta ho utilizzato una Salsa di Melone e Peperoncino, che ho pensato di abbinare al prosciutto crudo. Un classico rivisitato in stile finger food. Comodo e veloce da preparare prima, come aperitivo per una bellaseratad’estate in giardino. Puoi trovare tutte le ricette con le più svariate confetture alla pagina del Calendariodedicataalla giornata di oggi.

Vota:

Annunci
lacaccavella, civattoni, paccheri, ripieni, fave, piselli, besciamella, pecorino

Ciavattoni ripieni di fave e piselli con besciamella al pecorino

Primo maggio di solito è sinonimo di gita fuori porta, anche se con questo tempaccio conviene stare in casa. Basta una bella coperta sul pavimento e il pic nic è servito. Nelle rare occasioni in cui si riesce ad organizzare la portata che non può mancare è certamente la pasta al forno. Comoda e veloce si può preparare la sera prima e gustare anche fredda.

Gli ingredienti in questo caso non potevano che essere freschi e primaverili. In occasione della Giornata Nazionale di Fave e Pecorino ho seguito la tradizione con qualche piccola variazione sul tema. Non avevo mai provato a preparare i paccheri in questo modo e devo dire che mi è piaciuto molto. Le porzioni sono facili da fare e il ripieno è distribuito uniformemente, caratteristiche fondamentali per un piatto da gustare seduti sull’erba.

Vota:

lacaccavella, girolomni,pizza, formaggio, cheese, bread, easter, pasqua, crescia

Pizza di formaggio marchigiana semintegrale con pasta madre

Oggi è la Giornata Nazionale della Crescia o Pizza di Pacqua, per il Calendario del Cibo Italiano, promosso dall’Aifb. Per il racconto dettagliato e le curiosità su questa tradizione del periodo pasquale ti invito a leggere il magnifico articolo di Donatella Bartolomei sull’argomento.

La pizza di formaggio (o anche torta di Pasqua) è tipica del centro Italia, sopratutto di Marche e Umbria. Consiste in una specie di panettone, preparato con uova e formaggio, per accompagnare i salumi nella tradizionale colazione di Pasqua.

Le ricette in rete sono tante, ma siccome era la prima volta per me mi sono affidata ad una ricetta di famiglia, per essere sicura del collaudo. Ovviamente ho azzardato le mie modifiche pur mantenendone la struttura portante. Ho inserito la farina integrale e il lievito madre, la ricetta originale prevedeva il lievito di birra. Ti segnalo inoltre la particolarità, che mi è piaciuta molto, di aggiungere un pizzico di cannella per ogni uovo inserito.

Vota:

atate, ricettanapoletana, aifb

Gattò di patate napoletano, la ricetta tradizionale

Oggi si celebra la Giornata Nazionale del Gattò di Patate, per il Calendario Italiano del Cibo, promosso dall’AIFB. Finalmente posso svelarti che sono l’ambasciatrice ufficiale per questo piatto meraviglioso della tradizione napoletana.

Ho approfondito l’argomento con riferimenti storici, aneddoti e curiosità su questa preparazione tradizionale, accompagnando il tutto con una possibile ricetta originale. Perché si sa che nella cucina italiana e soprattutto nelle tradizioni regionali le varianti possono essere infinite, ognuna legata a piccoli borghi o a tradizioni di famiglia. Puoi trovare tutto nell’articolo che ho pubblicato sul sito ufficiale dell’Aifb dedicato al Calendario del Cibo Italiano.

Vota:

lacaccavella,girolomoni, farfalle, pasta, asparagi, asparagus, fave

In cucina con Girolomoni: Farfalle con asparagi selvatici e fave

[Girolomoni’s cookbook: Pasta with asparagus and fava] scroll for english version Eccomi di ritorno con un piatto facile e veloce per il ricettario di Girolomoni. Tra le produzioni c’è anche la pasta prodotta con grani antichi e soprattutto di provenienza italiana. Ho voluto provare le farfalle condite con ingredienti semplici e di stagione, per un piatto fresco e primaverile. Sono stata in giro a raccogliere asparagi selvatici e tra le tante varianti ho provato anche l’abbinamento con le fave. Questa pasta speciale e prodotta con un antico grano di origine egiziana Graziella Ra®. Mi sono incuriosita e ho scoperto che questo grano oltre ad avere magnifiche proprietà nutrizionali, ha anche una storia lunga e avventurosa, che vi invito a leggere. La ricetta è molto facile da preparare. La pasta è molto buona e vi consiglio di cuocerla al dente e provarla anche solo con olio e parmigiano! Ingredienti (per 4 persone) 500 gr di farfalle trafilate al bronzo Girolomoni bio 200 gr di asparagi selvatici 200 gr di fave cipolla finocchietto selvatico pacorino basilico sale peperoncino Preparazione Portare …

Vota: