All posts tagged: Semi di finocchio

lacaccavella, focaccia, granoarso, olive nere, cipolle, olive, onions, bread

Focaccia di grano arso con cipolle rosse, olive nere e finocchietto

[Olive and red onions bread] scroll for english version Era da tempo che volevo sperimentare con la farina di grano arso. Dopo averci provato con la pasta era tempo di tentare con la focaccia. Quale occasione migliore della Settimana Nazionale della Focaccia? Il Calendario del Cibo Italiano, promosso dall’Aifb, dall’11 al 17 aprile dedica un’intera settimana a questa preparazione così italiana. Se ne vedranno di tutti i gusti, quindi ti consiglio di leggere l’approfondimento di Monica Costa del blog FotoCibiamo. La farina ottenuta dal grano bruciato (arso) è una tradizione tipica del territorio di Foggia. La sua produzione risale a tempi lontani, quando i mezzadri raccoglievano i chicchi di grano rimasti dal raccolto, dopo la bruciatura delle stoppie. Allo stato attuale non è più possibile ottenere il grano arso con la stessa procedura, ma solo attraverso la tostatura dei chicchi e la seguente macinatura. La farina ottenuta ha una consistenza molto polverosa, un sentore di nocciola tostata e caffè e un profumo molto intenso. Viene utilizzata insieme ad altre farine per il pane e la …

Vota:

lacaccavella, brodetto, zuppa, pesce, freselle, guarracino8

Brodetto di pesce al Verdicchio, in compagnia del Guarracino.

La sfida di questo mese riguarda il pesce. Quando, dopo trepidante attesa, ho scoperto che il tema era il Brodetto c’è stato una lungo momento di panico. Io con il pesce?! Una storia d’amore mai nata.

Insieme al caffè è il rimprovero che ricevo più spesso: ma come, sei di Napoli e non ti piace il caffè o non mangi pesce? In realtà non è che proprio non lo mangio, non prediligo crostacei e molluschi. Di conseguenza non mi ci metto nemmeno a cucinarlo. Al massimo provo con baccalà, merluzzo e pesci da fare al forno o al cartoccio.

Qui si ferma tutta la mia esperienza. Poi leggendo con calma il bellissimo e dettagliato racconto del Broeto dell’Adriatico di Anna Maria Pellegrino dal blog La Cucina di qb, non ho potuto farne a meno. Ci dovevo provare, dovevo superare questo tabù. E quindi eccomi qua, con la mia nemesi. Dopotutto a questo servono le sfide dell’MTC. Ti avviso che il post sarà abbastanza lungo, quindi se vuoi leggere solo la ricetta scorri in basso …

Vota:

lacaccavella, calamari, ripieni, speziati, spiced, stuffed, calamar, squid

Calamari ripieni di riso integrale speziato alle mandorle

Oggi è la Giornata Nazionale del Calamaro Ripieno, secondo il Calendario del Cibo Italiano, promosso dall’AIFB. Per l’occasione ti presento una deliziosa ricetta, veloce e molto profumata con i calamari. Non sono proprio tra le mie corde, ma preparati in questo modo mi hanno piacevolmente sorpreso. Solitamente si possono riempire con olive, capperi e mollica di pane e cuocere alla brace. Se vuoi approfondire la ricetta tradizionale ti consiglio di dare un’occhiata alla pagina ufficiale dedicata all’argomento, sul sito dell’AIFB.

Ho provato una piccola variante con un ripieno di riso speziato alle mandorle per un secondo diverso oppure per un aperitivo sfizioso, se hai a disposizione calamari di piccole dimensioni.

L’ideale sarebbe friggerli, ma io ho preferito cuocerli al forno. Basta disporre di una teglia ricoperta di carta da forno e condire con un filo d’olio i calamari impanati. Fai attenzione ai tempi di cottura, ci vuole poco per cuocerli, anche perché il ripieno è già cotto. Una cottura prolungata o con calore troppo elevato seccherebbe troppo i piccoli calamari.

Vota:

spezie, noce moscata, pepe rosa, peperoncino, erba cipollina, spice, rose pepper, chili pepper, nutmeg

Spezie magiche

[Magic spices] Scroll for english version Le spezie hanno il potere magico di trasformare un semplice piatto in un’esperienza per il palato. Lo noce moscata nella besciamella o la cannella nella torta di mele sono un abitudine, ma la prima volta che ho usato il cumino nei peperoni ho capito che dovevo approfondire e sperimentare.

Vota: