casatiello, tortano, eastr, pasqua, salumi, formaggio, pasta madre

Casatiello con farina integrale

Portata: Bread&Co
Cucina: Neapolitan
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
lievitazione: 8 ore
Porzioni: 4

Stampa ricetta

Ingredienti

Per l'impasto

  • 250 g farina integrale
  • 250 g farina tipo 0
  • 200 g pasta madre rinfrescata (o 25 gr di lievito di birra fresco)
  • 250 ml acqua tiepida
  • 80 g olio d'oliva
  • sale e pepe

Per la farcitura

  • 1 fetta spessa mortadella
  • 1 fetta spessa prosciutto cotto
  • 100 g salame
  • 4 uova sode
  • una scamorza
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • 100 g pecorino grattugiato

Istruzioni

  • Rinfrescare la pasta madre, lasciarla riposare per alcune ore fuori dal frigo. Prelevare la quantità necessaria.
  • Sciogliere la pasta madre in acqua tiepida. Aggiungere, l’olio, il sale e il pepe.
  • Aggiungere infine la farina setacciata un poco alla volta, mescolando prima con una forchetta e poi con le mani.
  • Porre l’impasto così ottenuto, sulla spianatoia e lavorarlo energicamente, continuando ad impastare, fino a formare una palla liscia e omogenea. Metterla a riposo e coperta per un’ora circa.
  • Trascorso il tempo necessario, riprendere l’impasto, stenderlo con le mani in forma rettangolare ed effettuare le pieghe da entrambi i lati.
  • Mettere a riposo per un’altra ora e ripetere l’operazione, per almeno tre volte.
  • Stendere l'impasto con le mani, evitando il mattarello per non far uscire tutta l'aria.
  • Cospargerlo con un filo d'olio d'oliva e pepe fresco.
  • Aggiungere i salumi e il formaggio tagliati a dadini, le uova sode sbriciolate, il pecorino e il parmigiano.
  • Ungere una teglia o l'apposito stampo, arrotolare l'impasto farcito disporlo come una grossa ciambella.
  • Coprire con pellicola trasparente, avvolgere in uno strofinaccio e mettere in forno spento o al riparo per almeno 8 ore.
  • Al mattino seguente preriscaldare il forno a 200° C (in modalità statica) ponendo sul fondo un contenitore con dell’acqua.
  • Cuocere il casatiello per 30 minuti a 200° C e per 40 minuti a 180° C, sempre in modalità statica e non ventilata, questo consente una cottura più lenta e omogenea.
  • Lasciar raffreddare prima nel forno con lo sportello aperto, poi rimuovere lo stampo.