Biscotti, Dolci
Comments 6

Biscotti alla mela con olio di cocco (frolla sablè)

[Ricetta per l’Mtc n. 56]

Ecco la seconda proposta per la sfida a colpi di biscotti dell’MTChallenge . Questa volta ho scelto di utilizzare la frolla sablè. Se vuoi approfondire i vari metodi, ti consiglio di dare un’occhiata al dettagliatissimo post di Dani e Juri, i vincitori della sfida precedente dal blog Acqua e Menta, per appuntarti le ricette collaudate. Ovviamente il gruppo si è scatenato, qui trovi tutte le ricette partecipanti.

La pasta sablè ha origini francesi e presenta all’assaggio una sensazione di sabbiosità, ottenuta lavorando la parte grassa con la farina. La seconda proposta, per regolamento, andava preparata con l’olio al posto del burro. Quindi ho risolto il problema scegliendo l’olio di cocco, soprattutto per la sua consistenza.

L’olio di cocco a temperature inferiori ai 22° C circa si presenta in forma solida, per questo ho pensato che si adattasse bene al tipo di lavorazione. Tenendo conto della sua struttura, bisogna fare attenzione prima di utilizzarlo. Si scalda facilmente tra le mani, quindi la lavorazione deve essere molto veloce e la sua temperatura iniziale intorno ai 10° C. Credevo di non farcela e invece ha funzionato!

acaccavella, mtc56, frolla, biscotti, mele, oliodicocco, frolla, sablè

Un altro ingrediente che mi frullava per la testa erano le mele, ma non volevo utilizzarle come ripieno. Inizialmente ho pensato di grattugiarle, ma l’umidità mi avrebbe tradito. Così le ho prima disidratate e poi frullate insieme allo zucchero di canna, precedentemente macinato, per ottenere una polvere finissima.

Per essiccare la frutta occorre tempo e pazienza, se ti mancano puoi utilizzare quella che si trova in commercio. Ormai le chips di mele sono sdoganate.

Abbinamento con il tè

Per questi biscotti ho pensato all’Earl Grey. Si tratta di un tè nero aromatizzato con olio essenziale di bergamotto. Deve il suo nome al Conte di Grey, primo ministro britannico. Ha un aroma deciso e un profumo intenso e si accompagna benissimo con la mela.

Da bere rigorosamente senza dolcificanti, per prepararlo in modo corretto basta un po’ di attenzione. La temperatura dell’acqua deve essere di circa 90° C, cioè un po’ prima che bolle. La teiera va riscaldata con un po’ d’acqua prima dell’utilizzo. Per l’infusione occorrono 4-5 minuti, non di più.

Biscotti alla mela con olio di cocco

  • Porzioni: 8
  • Tempo: 10 min+ 10 hr +15 min
  • Problema: medium
  • Stampa

Ingredienti

  • 150 g di farina tipo 0
  • 80 g di farina di cocco
  • 100 g di mele già disidratate (oppure due mele intere)
  • 100 g di zucchero di canna (a velo)
  • 150 g di olio di cocco bio (10-14° C)
  • 40 g di tuorli (circa 3 tuorli piccoli)
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone
  • la polpa di mezzo baccello di vaniglia

Preparazione

  1.  Lavare le mele, eliminare il torsolo, tagliarle a fette e porle su una teglia con carta da forno.
  2. Essiccare in forno ventilato, a 90° C per un paio d’ore. Passarle nel mixer insieme allo zucchero di canna.
  3. Mescolare, aiutandosi con una forchetta, l’olio di cocco, il sale, la scorza di limone e la vaniglia.
  4. Unire le farine e lavorare velocemente con la punta delle dita, fino a quando il composto non risulta sabbioso e omogeneo.
  5. Aggiungere lo zucchero con le mele e infine le uova, lavorando il tutto fino a completo assorbimento.
  6. Coprire con pellicola e riporre in frigo per almeno 10 ore, per stabilizzare la pasta prima dell’utilizzo.
  7. Trascorso il tempo necessario, stendere la frolla non troppo sottile.
  8. Formare i biscotti e disporli su una teglia rivestita con carta forno.
  9. Cuocere in forno statico preriscaldato, a 180° C per 15-20 minuti.
  10. Lasciarli raffreddare su una gratella, si conservano bene in scatole di latta.

acaccavella, mtc56, frolla, biscotti, mele, oliodicocco, frolla, sablè

Approfondimenti

  1. L’infografica: di che biscotto sei
  2. Gli ingredienti del biscotto
  3. Le regole del biscotto perfetto
  4. Biscotto sablè
  5. La vaniglia
  6. La forma
  7. La storia

acaccavella, mtc56, frolla, biscotti, mele, oliodicocco, frolla, sablè

Con questa ricetta partecipo alla sfida n.56 dell’MTChallenge

mtc 56


*This time I chose to use the pastry sable. The sable pastry has French origins and has tasted a feeling of grittiness, made by processing the fat with the flour. In this recipe I replaced the butter with coconut oil.

Coconut oil at temperatures below 22 ° C is in solid form, so I thought it would fit well the type of processing. Up easily in his hands, so the processing has to be very fast and its initial temperature of about 10 ° C. For dried fruit takes time and patience, if you miss them, you can use the one found on the market. Now the apple chips are cleared.

Tea pairing

For these cookies I thought Earl Grey. It is a black tea flavored with bergamot essential oil. It owes its name to the Earl of Grey, British Prime Minister. It has a strong and intense aroma and goes well with apple.

The water temperature should be about 90 ° C. The teapot is heated with water before use. For infusion takes 4-5 minutes, not more.
 

Apples sablè cookies with coconut oil

  • Porzioni: 8
  • Tempo: 10 min+ 10 hr +20 min
  • Problema: medium
  • Stampa

Ingredients

  • 150 g of flour 0
  • 80 g of coconut flour
  • 100 g of dried apples (about two apples)
  • 100 g of brown sugar (powdered)
  • 150 g of organic coconut oil (10-14 ° C)
  • 40 g of egg yolks (about 3 small yolks)
  • a pinch of salt
  • the grated rind of one lemon
  • half vanilla bean

Preparation

  1. Wash apples, remove the core, cut into slices and place them on a baking sheet with parchment paper.
  2. Dry in a ventilated oven, at 90 ° C for a couple of hours. Put them in a blender with the sugar cane.
  3. Stir, using a fork, coconut oil, salt, lemon zest and vanilla.
  4. Combine flour and work quickly with the fingertips, until the mixture is smooth and sandy.
  5. Add the sugar with the apples and finally the egg, working together until completely absorbed.
  6. Cover with plastic wrap and place in refrigerator for at least 10 hours to stabilize the paste before use.
  7. After this time, roll out the pastry, not too thin.
  8. Shape the cookies and place them on a baking sheet lined with parchment paper.
  9. Bake in a preheated conventional oven, at 180 ° C for 15-20 minutes.
  10. Let cool on a wire rack, store well in tins.
Annunci

6 Comments

  1. pensa che ce l’ho qui, l’olio di cocco-e ancora non ho osato…
    che sia arrivata la volta buona con questi tuoi biscotti?
    La risposta non ce l’ho perché coi 40 gradi che abbiamo qui fuori, mi sveglio con la voglia di cucinare e un secondo dopo sono lì che agonizzo sotto i condizionatori: ma quello che so per certo è che sei di una bravura stellare- e che sei proprio il concorrente ideale dell’MTC: pronto a sperimentare, a studiare, ad apprfondire-e senza mai perdere di vista il rispetto per gli ingredienti e le materie prime, con un umiltà che ti fa onore: è davvero una gioia averti con noi!

    Liked by 1 persona

    • Anche per me è una gioia! Ho seguito tutto il tour delle torte salate e si avverte a distanza lo spirito di gruppo e sono felicissima di farne parte! L’olio di cocco non l’ho mai usato in cucina, questo è il primo esperimento. Fino ad ora era solo per corpo e capelli 😉 un bacione e grazie di tutto, pipponi compresi.

      Mi piace

  2. Ciao Maria! Mi piacciono molto questi biscotti, con il loro aspetto un po’ “grezzo” (nel senso positivo del termine!). Perfetti da inzuppare nel tè!
    PS. Negli ingredienti scrivi “100 g di mele disidratate (circa due mele)”, poi nel procedimento parti dalle mele da lavare e sbucciare, non è chiarissimo!

    Mi piace

    • Grazie! Negli ingredienti intendevo che due mele disidratate intere diventano circa 100 gr quando sono disidratate. Cioè si possono sia fare che comprare già disidratate 😊

      Mi piace

  3. Ciao Maria! Bella l’idea del cocco+mele, due dolcificanti tutti naturali! E mi piacciono anche perché sono belli lucidi, sembrano quasi di sfoglia!
    L’olio di cocco non l’ho mai usato ma sono molto curiosa…in questa sfida sto trovando tanti ingredienti che non conosco e che mi incuriosiscono, e ovviamente ne sono felice!
    Un caro saluto 🙂

    Mi piace

    • Grazie cara, anche per me è la prima volta che lo provo in cucina. Di solito fa parte degli ingredienti per “ricette di bellezza” 😉 ingrediente molto versatile!
      Buona serata

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...